L'emendamento del New Jersey sull'autismo rafforza la legge sulla sicurezza delle scuole

16 Agosto 2022

Il 1° agosto, il governatore Phil Murphy ha firmato un disegno di legge (A4075 / 3229) nella legge che richiede ai distretti scolastici e alle charter school di sviluppare e adottare politiche per istituire un gruppo di valutazione delle minacce.

Lo scopo del team di valutazione delle minacce è assistere nell'identificazione degli studenti preoccupanti, valutare il rischio di tali studenti di essere coinvolti in violenze o altre attività dannose e fornire strategie di intervento per gestire il rischio di danni per gli studenti che rappresentano un potenziale rischio per la sicurezza da prevenire violenza mirata nella scuola e garantire un ambiente scolastico sicuro e protetto che migliori l'esperienza di apprendimento per tutti i membri della comunità scolastica.

Autismo nel New Jersey ha pienamente sostenuto questo disegno di legge, ma ha visto la necessità di aggiungere un linguaggio chiarificatore per rafforzare il disegno di legge. Due degli sponsor del disegno di legge, la deputata Lampitt e il deputato Moen, hanno deciso di aggiungere il nostro emendamento suggerito che garantisce che se un bambino ha un programma di educazione individualizzato (IEP) o un piano 504, il team di valutazione delle minacce si consulti con il team IEP o il team 504 per determinare se il comportamento aberrante costituisce una minaccia per la sicurezza della scuola e se viene adeguatamente affrontato nel modo richiesto da NJAC6A:14 e da tutte le leggi federali e statali sull'istruzione speciale.

Autismo nel New Jersey ringrazia il governatore Murphy, i senatori Ruiz e Beach, il membro dell'Assemblea Moen e le donne dell'Assemblea Lampitt e Mosquera per il loro sostegno a questo disegno di legge e l'aggiunta dell'emendamento che garantisce la sicurezza dei bambini che ricevono servizi di istruzione speciale nel nostro stato e lo bilancia con il tutele che la legge federale e statale già estendono agli studenti con disabilità.