Aiutare le famiglie a connettersi con le forze dell'ordine

25 Marzo 2022

Le persone con autismo hanno sette volte più probabilità di avere incontri con la polizia rispetto ai loro coetanei tipici.

Come parte del nostro consapevolezza della sicurezza iniziative, abbiamo recentemente intervistato Jerry Turning, fondatore di Formazione sul ponte blu, veterano della polizia di 25 anni e orgoglioso padre di suo figlio di 17 anni con autismo. Attraverso Blue Bridge, Jerry fornisce formazione per i primi soccorritori e supporta le famiglie nell'aiutare a creare legami importanti con le forze dell'ordine locali.

Jerry offre alcune informazioni e suggerimenti utili per i genitori.


Perché è così importante per i genitori o gli operatori sanitari costruire ponti con le forze dell'ordine locali?

Come genitori e tutori, chi non ha sentito gli sguardi degli estranei? Sebbene siamo così familiari con il comportamento dei nostri cari, come stimoli, vocalizzazioni e altre idiosincrasie, è spesso frainteso dagli altri.

Sfortunatamente, questi comportamenti possono essere interpretati erroneamente dai primi soccorritori e dagli agenti di polizia come combattivi, bellicosi o persino criminali. Durante i periodi di stress o di emergenza, quando è più probabile che venga chiamata la polizia, l'ansia potrebbe intensificare questi comportamenti.

Aumentare la consapevolezza e stabilire una connessione con le forze dell'ordine può aiutare a costruire la comprensione.

Cosa possono fare i genitori?

Purtroppo, ho intervistato centinaia di genitori e ho appreso che troppi sono ansiosi o hanno paura di chiedere aiuto, non sapendo come verrà trattata la persona amata. I genitori temono che il loro bambino venga ferito. Alcuni temono che se chiamano, saranno giudicati, il che potrebbe comportare che il loro bambino venga portato via. Anche da poliziotto, ho avuto gli stessi pensieri.

Tuttavia, la polizia è qui per servire e proteggere.

I genitori dovrebbero sapere che possono adottare semplici passi per placare queste paure. Conosci il tuo agente di polizia locale e lascia che ti conoscano. In questo modo colmi il divario.

La formazione della polizia aiuta?

Assolutamente! Il New Jersey sta facendo un ottimo lavoro portando la formazione sulla consapevolezza dell'autismo ai primi soccorritori. Molte forze dell'ordine locali hanno completato la formazione.

Sebbene la formazione per la consapevolezza dell'autismo del primo soccorritore sia molto importante, un power point o una lezione ti porteranno solo così lontano. Non c'è quantità di formazione paragonabile all'impatto di stabilire una relazione positiva con i primi soccorritori locali che potrebbero rispondere a una chiamata di emergenza.

Ma la polizia non è troppo occupata?

Lo sento spesso e semplicemente non è vero. Chiedere al proprio dipartimento di polizia di familiarizzare con i bisogni speciali della propria famiglia è una richiesta valida e ragionevole! Non è un favore speciale per loro incontrare e conoscere tuo figlio.

La polizia non ha niente di più importante da fare che costruire relazioni con la propria comunità. La sensibilizzazione della comunità e le relazioni con la comunità sono il modo per andare avanti nella polizia moderna.

Chi devo contattare per organizzare una presentazione?

È meglio prendere di mira le forze dell'ordine in prima linea o molto probabilmente per rispondere alle chiamate di emergenza, come sergenti e agenti di pattuglia. Anche le unità K9 e gli ufficiali delle risorse scolastiche sono collegamenti chiave con la comunità. La leadership del dipartimento, come il capo/sceriffo o il vice capo, può dare il tono e lanciare iniziative più ampie, ma è fondamentale entrare in contatto con le persone sul campo che incontri nella comunità.

Come devo connettermi con loro?

Puoi chiamare, inviare un'e-mail o semplicemente fermarti alla stazione.

Fare clic per Lettera di esempio


Esempio di lettera:

Il mio nome è _________________. Sono l'orgoglioso genitore di un bambino di ____ anni {SON/DAUGHTER} di nome ______________. _________________ ha l'autismo e ama gli agenti di polizia. Ti sto contattando perché temo che avrà un incontro con la polizia e sarà frainteso, interpretato male o maltrattato a causa dei suoi comportamenti unici derivanti dal suo autismo.

Potete per favore aiutare la mia famiglia organizzando un rapido incontro con uno dei vostri agenti di polizia per dare a ____________________ (e all'agente) un'esperienza positiva e iniziare il processo per stabilire una relazione con i nostri eroi locali? Significherebbe il mondo per me.

Grazie mille per il tuo tempo!

Cordiali saluti,


Ricorda di essere rispettoso ed educato. Sii persistente se non ricevi subito una risposta.

L'autismo nel New Jersey è più grande suggerimenti per aver incoraggiato i dipartimenti di polizia locali a costruire ponti, sia attraverso uno speciale open house che eventi di sensibilizzazione della comunità.

Hai qualche altro consiglio?

Non c'è nessun sostituto per la tua presentazione personale. Non sopravvalutare ciò che gli altri sanno sull'autismo, soprattutto perché tutti sono così unici.


Sperimenta il nostro potere di connessione

Sei un genitore che ha bisogno di aiuto per capire come entrare in contatto con le forze dell'ordine locali o con i primi soccorritori? Vuoi parlare delle cose prima di fare il primo passo? Possiamo aiutare! Chiama la nostra linea di assistenza 800.4.AUTISM o inviaci un'e-mail a info@autismo.org. Il nostro personale competente e compassionevole sarà lieto di rispondere alle tue domande e fare del nostro meglio per metterti in contatto con le forze dell'ordine favorevoli all'autismo nella tua città.

L'anno scorso, Jerry ha presentato come relatore principale alla 39a conferenza annuale di Autism New Jersey sulla necessità fondamentale di colmare il divario tra i nostri cari con l'autismo e le forze dell'ordine locali. Siamo lieti di riaccoglierlo come relatore al ns Conferenza per il 40° anniversario ad Atlantic City questo ottobre.